Stampa
Visite: 338

Il 16 maggio avremo ospite a Torino la compagna Aleida Guevara, nel quadro delle iniziative a cui abbiamo pensato per ricordare il cinquantesimo anniversario dell'assassinio del Guerrigliero Eroico Ernesto Che Guevara

Consideriamo il programma di questa giornata particolarmente intenso: inizieremo al pomeriggio (ore 16) con un incontro con gli studenti della facoltà di medicina, organizzato con la sezione di Torino dell'Associazione EMSA - European Medical Students Association -  nella sede universitaria dell'Ospedale San Luigi (l'incontro è aperto a tutti gli interessati) dove si discuterà di SANITA' E ISTRUZIONE A CUBA.

Continueremo alla sera (ore 21) al Circolo La Poderosa con un'iniziativa dal carattere più marcatamente politico ERNESTO CHE GUEVARA: CUBA, L'INTERNAZIONALISMO, L'AMERICA LATINA a cui prenderanno parte Aleida Guevara, Paolo Ferrero - vicepresidente della Sinistra Europea e Sergio Marinoni - Presidente della nostra Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba.

 

SANITA' E ISTRUZIONE A CUBAALEIDA PODEROSA

 

Profilo

Aleida Guevara March (L'Avana, 17 novembre 1960) è la maggiore dei quattro figli nati da Ernesto Guevara e Aleida March.

E' laureata in medicina, è specializzata in pediatria e allergologia ed esercita presso l’Ospedale Pediatrico William Soler dell'Avana. Ha praticato la solidarietà internazionale esercitando la professione, come moltissimi altrimedici cubani, in Paesi con gravi carenze nel campo dell'assistenza alla salute come, tra gli altri, l'Angola, l'Ecuador e il Nicaragua. Medico per missione e attivista per scelta, Aleida assiste bambini e disabili negli ospedali delsuo e di altri Paesi e ha promosso progetti che hanno portato alla realizzazione di due case per bambini disabili e due rifugi per bambini con problemi familiari. E' attivista per i diritti umani e sostenitrice della cancellazione deldebito dei paesi cosiddetti in via di sviluppo. Ha ricevuto molti riconoscimenti per il suo intenso attivismo per la pace. Ha scritto alcuni libri sul padre, sul Movimento dei Sem Terra brasiliani, sul Venezuela e il bolivarismo di"Nuestra América". È autrice di articoli su riviste scientifiche e protagonista di molte interviste sul tema della rivoluzione cubana e sull’eredità morale lasciata dal Che. E’ stata anche intervistata dal regista Michael Moore nel filmSicko a proposito della metodologia e dei principi che sostengono il Sistema Sanitario cubano. Ha partecipato come relatrice al Subversive Festival di Zagabria: con lei erano relatori Oliver Stone, Slavoj Zizek, Tariq Ali e AlexisTsipras. Ha tenuto conferenze sulla Salute Pubblica e sull'attualità cubana in Germania, Argentina, Brasile, Cipro, Ecuador, Spagna, Francia, Grecia, India, Italia e Portogallo.